Sintomi della chetosi (keto flu): 7 Rimedi per sconfiggerli

Sintomi della chetosi (keto flu): 7 Rimedi per sconfiggerli

July 24, 2019 27 By William Morgan


Che cos’è la keto flu è perché si
presenta e quali sono i sintomi e come devi fare per affrontarla al meglio.
La keto flu è la naturale risposta del nostro corpo alla restrizione dei
carboidrati. I sintomi comprendono: annebbiamento mentale, mal di testa,
brividi, mal di gola, problemi digestivi, vertigini, insonnia, irritabilità ed altro.
Durano in genere da pochi giorni a due settimane fino ad un massimo di un mese
(chiaramente questo se facciamo bene le cose con costanza).
Qui la nostra flessibilità metabolica ovvero la nostra capacità di adattarsi a
diverse fonti di carburante determina la gravità dei sintomi.
I rimedi contro la keto flu comprendono: adeguata idratazione, brodo d’ossa,
elettroliti come magnesio, potassio e sodio, mangiare più grassi buoni come ad
esempio l’olio MCT, riposarsi e dormire bene, tenere l’esercizio a moderata
intensità e meditazione. Quindi hai da poco iniziato la keto e
degli incredibili benefici di cui hai tanto sentito parlare tra cui l’aumento
di energia, la lucidità mentale ed un vibrante senso di benessere, per ora
neanche l’ombra, anzi! Sei agitato al tavolo, hai le vertigini tutto il giorno e
non dormi bene la notte. Chi è il colpevole in tutto questo? Ovviamente la keto flu. Molto semplicemente: che cos’è la keto flu? È una reazione naturale che il tuo corpo subisce quando passa dal funzionare a zuccheri al
funzionare a grassi per produrre energia. Per fare questo infatti il tuo corpo ha
bisogno di apportare alcune modifiche al modo in cui funziona. Mentre il grasso in
genere è la fonte di combustibile di riserva e quindi lo si potrà utilizzare
solo se non vi è glucosio a sufficienza, fino a quel momento ovviamente il
combustibile preferito dal tuo corpo è appunto il glucosio.
Quello che invece noi vogliamo è bruciare grassi per produrre energia e
questa è proprio l’arma segreta nella keto, per la perdita di peso e per
sentirsi in modo magnifico tutto il tempo.
Quali sono quindi i possibili sintomi della keto flu? [POSSIBILI] Poca lucidità
mentale, mal di testa, infiammazione alla gola, confusione, vertigini, insonnia,
irritabilità, dolori muscolari, nausea, scarsa attenzione, dolori allo stomaco,
voglia di zucchero, eccetera eccetera. Ovviamente non parliamo di sintomi
incredibili, sono cose più o meno leggere che si possono tranquillamente
affrontare, come hanno fatto tutti quanti. Torno a sottolineare: POSSIBILI SINTOMI.
Quindi magari non avvertirai nessuno di questi. A questo punto quando una persona
impara quali sono i sintomi se ne sviluppa immediatamente un altro e
questo però stavolta, è sicuro! A differenza di tutti gli altri che invece sono
solo possibili. Ogni cosa possibile immaginabile da questo momento in poi, sarà
colpa della keto: raffreddore, virus, stitichezza, diarrea, febbre, nausea e
giramenti di testa, debolezza, poca energia, fratture
(giuro mi è capitata anche questa), eccetera, sono tutte cose che ci sono sempre
capitate. Quindi per favore utilizzare il buon senso.
Quanto dura la keto flu? Generalmente inizia tra le 24 e le 48 ore successive
al momento in cui iniziamo. I sintomi durano in genere da pochi giorni a due
settimane fino ad un massimo di un mese. Sottolineo ancora: se stiamo facendo le
cose fatte bene, altrimenti chiaramente se entro ed esco dalla chetosi, ovviamente
questo periodo diventerà più lungo. La nostra flessibilità metabolica e quindi
come attraverserai questo periodo è influenzata dalla tua genetica ed
ovviamente dalle tue abitudini passate. Ad esempio il modo in cui hai mangiato
prima della keto può incidere ovviamente: se hai mangiato pochi zuccheri e
pochi amidi raffinati probabilmente sperimenterai solo lievi sintomi.
Al contrario se hai avuto una dieta ricca di zuccheri e di carboidrati non
buoni, beh questo senz’altro può provocare sintomi maggiori. Quindi
arriviamo ora a come fare: ecco ora 7 rimedi per sconfiggere la keto flu: 1] Bevi, bevi e bevi. L’acqua regna sovrana quando si tratta di sconfiggere la
keto flu. 2] Il brodo d’ossa. Questo aggiunge ovviamente acqua ed un’ottima
dose di elettroliti come sodio e potassio. 3] Supplementa con elettroliti.
Questo è un ottimo modo per iniziare a sentirsi meglio molto velocemente.
Parliamo quindi di potassio: mangia pesce, carne, verdura a foglia verde
e zucca. Ti aiuterà a combattere crampi, stitichezza e debolezza muscolare;
magnesio: mangiare spinaci, pollo, manzo e pesce. Ti aiuterà a combattere crampi
muscolari, vertigini e stanchezza; e poi abbiamo il sodio: particolarmente importante
se si fa esercizio fisico o se si vive in un luogo molto caldo. 4] Mangia più
grassi. Specialmente parliamo di olio MCT. Aumentare il consumo di grassi può
infatti accelerare la fase di adattamento,
Inizierei a bruciare i grassi invece del glucosio, molto più rapidamente.
5] Riposati bene. Un buon sonno notturno aiuta tantissimo perché infatti mantiene
i livelli di cortisolo sotto controllo, il ché probabilmente ridurrà i sintomi
della keto flu. 6] Esercizio moderato e 7] meditazione. Esatto: moderato.
L’obiettivo qui è ridurre i livelli di cortisolo,
quindi ciò che allevia lo stress ti aiuterà come ad esempio lo yoga o le
passeggiate leggere. Quindi ti ho spiegato come funziona, ti ho spiegato i rimedi, ti
ho ricordato che non è che ogni cosa che ti verrà da questo momento in poi
per forza è la keto flu, quello che ora ti voglio dire è che SE avverti i sintomi della keto flu,
questo nient’altro è che un bellissimo segnale, perché significa che il tuo
corpo sta iniziando piano piano ad adattarsi a funzionare a grassi. E come
ci ha insegnato la nonna: ciò che non uccide fortifica ed io direi che in
questo caso ancora a maggior ragione. And noi ci vediamo nel prossimo video 🙂